In offerta!

La neve era sporca (2000)

La neve era sporca

Georges Simenon

(Liegi, 13 febbraio 1903 – Losanna, 4 settembre 1989)

 

Romanziere francese di origine belga. La sua vastissima produzione (circa 500 romanzi) occupa un posto di primo piano nella narrativa europea.

È stato tra gli scrittori più prolifici del Novecento, ma mai a discapito della qualità, che si trattasse dei romanzi con protagonista il celeberrimo commissario Maigret – settantacinque – , di quelli senza di lui, definiti da Simenon ‘romanzi romanzi ‘ – centodiciassette -, o dei  tanti  racconti – più di centocinquanta.  In totale sei libri all’anno, tradotti in più di venti lingue. Un record per un autore che ha sempre lavorato da solo.

7,00

1 disponibili

La neve era sporca Georges Simenon

Frank, il memorabile protagonista di questo romanzo, ha diciannove anni ed è figlio dell’attraente tenutaria di una casa di appuntamenti in una città del Nord durante l’occupazione nazista. Freddo, scostante, insolente, solitario, Frank vuole in segreto una cosa sola: iniziarsi alla vita. E crede che il modo migliore per farlo sia questo: uccidere qualcuno senza ragione. Lo fa. Poi compie altri crimini, sempre in qualche modo gratuiti.

Con sbalorditiva sicurezza, Simenon entra nella testa di questo personaggio al limite fra l’abiezione e una paradossale innocenza, abitante di quella psichica terra di nessuno di cui Dostoevskij è l’invisibile guardiano. E intorno a lui fa vivere, fino a dargli una presenza allucinatoria, il mondo della neve sporca, la sordida scena di una città dove tutto è tradimento, rancore, doppio gioco. Non solo: ma su questo sfondo cupo e sinistro riesce a tracciare, quasi prendendoci di sorpresa, una storia d’amore che è una sorta di triplo salto mortale, perfettamente riuscito e convincente.
La neve era sporca è apparso per la prima volta nel 1951.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La neve era sporca (2000)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Georges Joseph Christian Simenon (Liegi, 13 febbraio 1903  Losanna, 4 settembre 1989) è stato uno scrittore belga di lingua francese, autore di numerosi romanzi, noto al grande pubblico soprattutto per avere inventato il personaggio di Jules Maigret, commissario di polizia francese.

Tra i più prolifici scrittori del XX secolo, Simenon era in grado di produrre fino a ottanta pagine al giorno. A lui si devono centinaia di romanzi e racconti, molti dei quali pubblicati sotto diversi pseudonimi. La tiratura complessiva delle sue opere, tradotte in oltre cinquanta lingue e pubblicate in più di quaranta Paesi, supera i settecento milioni di copie