In offerta!

Dangerous Visions – (introvabile) prima edizione italiana 1991

Dangerous Visions

Harlan Ellison

INTROVABILE !!!

 

59,00

1 disponibili

Dangerous Visions è un'antologia di racconti di fantascienza curata da Harlan Ellison, pubblicata nel 1967. L'unica edizione in italiano è del 1991.

Considerata un'antologia innovativa, Dangerous Visions ha contribuito a definire il movimento della fantascienza New Wave, in particolare nella sua rappresentazione della sessualità, introducendo altri temi fino ad allora rimasti al margine, quali incestoateismoanti-imperialismoantimilitarismopacifismo. Il curatore editoriale Al Sarrantonio[1] scrive di come "Dangerous Visions quasi da sola [...] ha cambiato il modo in cui lettori pensavano la fantascienza". Isaac Asimov, scrivendo la prefazione all'antologia, la etichettò come "La seconda rivoluzione"[2] (dopo la prima rivoluzione che aveva prodotto l'Epoca d'oro della fantascienza).

Ellison introdusse l'antologia e i singoli racconti, mentre gli autori fornirono postfazioni alle loro storie.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dangerous Visions – (introvabile) prima edizione italiana 1991”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“Dangerous Visions” è un’antologia di fantascienza curata da Harlan Ellison, pubblicata per la prima volta nel 1967. L’antologia è nota per aver rivoluzionato il genere della fantascienza introducendo nuove prospettive, idee audaci e temi controversi, sfidando le convenzioni del genere e esplorando territori inesplorati. Ogni racconto dell’antologia affronta temi e concetti dirompenti in modi diversi.

Alcuni dei temi trattati nell’antologia “Dangerous Visions” includono l’uguaglianza di genere, la sessualità, il razzismo, la politica, la religione, la società e molto altro. Molti dei racconti presentano visioni distopiche o alternative del futuro, con l’obiettivo di provocare il lettore a riflettere sulle implicazioni sociali, politiche e culturali di tali visioni.

“Dangerous Visions” è diventata un’opera influente nella letteratura di fantascienza e ha aperto la strada a una nuova generazione di autori e al genere stesso. L’antologia ha contribuito a ridefinire ciò che la fantascienza poteva essere, spingendo i confini della narrativa speculativa e incoraggiando la sperimentazione e la libertà espressiva nei racconti. Alcuni dei grandi autori della fantascienza, come Philip K. Dick, Ursula K. Le Guin, Samuel R. Delany, e molti altri, hanno contribuito a questa raccolta.