In offerta!

Un velo di silenzio

Federico Zeri

Stimato conoscitore d’arte e specialista della pittura italiana dal XII al XV secolo, fu incaricato negli anni sessanta dal Metropolitan Museum of Art di New York e dal Walters Art Museum di Baltimora di comporre i cataloghi delle collezioni italiane.Critico d’arte della Stampa e in trasmissioni televisive, nel 1984 fu fra i pochi a avanzare forti dubbi sull’attribuzione ad Amedeo Modigliani delle tre sculture ritrovate a Livorno, considerate autentiche da numerosi esperti (tra cui Giulio Carlo Argan, da lui sempre disistimato).

Nel 1992 fu scelto per il “premio Nobel per l’arte”. Nel 1995 fu eletto all’Académie des beaux-arts dell’Institut de France di Parigi, come membro associato estero. Dal 1994 al 1998 ricoperì l’incarico di vicepresidente del Consiglio Nazionale per i Beni Culturali.

 

 

12,00

1 disponibili

Un velo di silenzio

Dalla Maestà di Cimabue a Il grido di Munch, dall'Astronomo di Vermeer alla Primavera di Botticelli, dall'Ultima cena di Leonardo alla Danza di contadini di Bruegel: Federico Zeri spiega in un pacato dialogo il significato, l'origine, l'influenza di trenta capolavori della pittura mondiale. Il testo di Zeri è introdotto da una nota di Emilio Tadini.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un velo di silenzio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.