In offerta!

Parole – (1998 – introvabile – nuovo)

85,00

Antonia Pozzi (nata il 13 febbraio 1912 e morta il 3 dicembre 1938) è stata una poetessa italiana nota per la sua poesia introspettiva e lirica. La sua vita è stata breve ma intensa, e la sua opera continua a essere celebrata per la sua bellezza e profondità.

Antonia Pozzi è riconosciuta per la sua abilità di catturare la bellezza della vita e le complessità delle emozioni umane attraverso la sua poesia. Nonostante la sua breve vita, il suo contributo alla letteratura italiana è rimasto un faro per generazioni di lettori e poeti. La sua eredità poetica continua a essere celebrata e ammirata.

Parole

1 disponibili

Parole

una voce mirabile interrotta da un silenzio più assordante che qualsiasi urlo doloroso. Ildolore, linfa vitale della sua poesia, non le consentiva di sentire altro che le circostanze di una vita rifiutata, senza amore; il rassegnarsi all’inesorabile trascinarsi nei limiti imposti dal ruolo femminile non aveva senso per chi assorbiva dentro di sé il tumulto delle cose reali e lo trasformava in versi.

La Pozzi non si sarebbe abbandonata alla banalità dell’esistenza,trasformandola in un tracciato incerto, doveva esserci un termine ribadito dalla scelta estrema: la sua morte. La realtà delle cose appartiene ai suoi versi ma dietro l’apparente oggetto da osservare, c’è sempre qualcosa da scoprire, di non detto, di evocato che solo la nitidezza del suo verso rivela.

La condizione borghese, i pregiudizi familiari che le impedirono di vivere pienamente l’amore giovanile e celato, lo strazio nato dalla condizione reale e concreta della quotidianità priva di amore e di ogni speranza e il sogno alimentato dalla pienezza dei sentimenti intimi divoravano la sua essenza. La solitudine di cui si circondava, come un muro la difendeva da quella vita imposta dagli altri che le appariva estranea, il dissidio si risolse attraverso le parole “prigioniere” e le cose in cui si identificava.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Parole – (1998 – introvabile – nuovo)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Leggendo “Parole,” si può percepire la profonda passione di Antonia Pozzi per la vita e la sua capacità di esprimere la bellezza in ogni aspetto del mondo che la circonda. Le sue poesie sono un inno all’esperienza umana, un invito a riflettere sulle gioie e le sfide della vita. Questo libro è un tesoro letterario che merita di essere letto e riletto, poiché ogni lettura svela nuovi dettagli e sfumature.

In breve, “Parole” di Antonia Pozzi è una raccolta di poesie straordinaria che affascina con la sua sincerità, il suo lirismo e la sua profonda bellezza. È un’opera che rimarrà nel cuore dei lettori e continuerà a ispirare e incantare le generazioni future. Consiglio vivamente la lettura di questo libro a chiunque desideri esplorare le emozioni umane e la bellezza delle parole tramite l’arte della poesia.