In offerta!

Ma l’amor mio non muore. (nuovo – documenti del ’68))

Ma l’amor mio non muore. Origini, documenti, strategie della cultura alternativa e dell’underground in Italia

Questo libro è una raccolta di articoli e testi che documentano le idee, i progetti e i propositi di un’intera generazione che mirava a innescare nuovi conflitti tra le gestione dell’informazione da parte dei poteri costituiti e la “realtà” del vero, cioè il suo sogno di sovversione nel segno della libertà.

Il movimento del Sessantotto, o più brevemente Sessantotto, è un fenomeno socio-culturale avvenuto negli anni a cavallo dell’anno 1968, durante i quali grandi movimenti di massa socialmente eterogenei (studentioperaiintellettuali e gruppi etnici minoritari), formatisi spesso per aggregazione spontanea, interessarono quasi tutti gli Stati del mondo con la loro forte carica di contestazione giovanile contro gli apparati di potere dominanti e le loro ideologie. Lo svolgersi degli eventi in un tempo relativamente ristretto contribuì a identificare il movimento con il nome dell’anno in cui esso si manifestò in modo più attivo.

È stato un movimento sociale e politico che ha profondamente diviso l’opinione pubblica e i critici, tra chi sostiene che sia stato uno straordinario momento di crescita civile che ha introdotto nella società mutamenti irreversibili (sviluppo dello spirito critico in ogni campo, superamento definitivo di diverse forme di moralismo, di autoritarismo, di emarginazione della donna e di altri settori della società) e chi al contrario sostiene che si sia trattato di un fenomeno di conformismo di massa, un’ondata eversiva che ha messo in pericolo la stabilità della società liberaldemocratica.

Il prezzo originale era: €54,00.Il prezzo attuale è: €30,00.

1 disponibili

Ma l’amor mio non muore. Origini, documenti, strategie della cultura alternativa e dell’underground in Italia

Come costruire un radiomicrofono,,come stampare un manifesto in serigrafia, che cosa è l' LSD, come comportarsi in caso di arresto e interrogatorio, ecc. Bellissime le pagine stampate a vari colori che riproducono tra l'altro i documenti ciclostilati .

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ma l’amor mio non muore. (nuovo – documenti del ’68))”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *