In offerta!

L’evoluzione della sessualità umana (1998 nuovo – introvabile)

L’evoluzione della sessualità umana

Jared Diamond

Diamond è rinomato autore di parecchie opere di divulgazione scientifica, che combinano antropologialinguisticagenetica, geografia e storia. Diamond è un fermo oppositore delle argomentazioni scientifiche a sostegno di tesi che giustifichino eventuali divari di ricchezza o di sviluppo sociale tra popolazioni umane in base a presunte differenze intellettive o di attitudine delle stesse.

Il suo primo studio comprendeva un documento intitolato Differenze etniche: variazione della misura del testicolo umano, nel quale investigava le correlazioni tra le possibili variazioni nella misura del testicolo e i livelli ormonali e sosteneva che i livelli ormonali erano altissimi tra le popolazioni africane, e bassissimi in Asia orientale e nelle popolazioni caucasiche. Nel suo libro Collasso. Come le società scelgono di morire o vivere (2005), Diamond esamina che cosa portò alcune fra le grandi civiltà del passato a precipitare nel baratro e considera quali insegnamenti ne possa trarre la civiltà di oggi.

 

24,00

Esaurito

L'evoluzione della sessualità umana

Diamond riconduce all'evoluzione biologica ogni genere di sessualità, giungendo a conclusioni di sociobiologia importanti,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’evoluzione della sessualità umana (1998 nuovo – introvabile)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una delle principali argomentazioni di Diamond è che la sessualità umana è il risultato dell’evoluzione biologica, ma è anche influenzata da fattori culturali e sociali. Egli suggerisce che la monogamia e l’adulterio umano possono essere compresi attraverso l’analisi della storia evolutiva umana e l’osservazione di comportamenti sessuali in altre specie animali.

Diamond sostiene che la monogamia umana può essere spiegata in parte dalla necessità di investire tempo ed energia nella cura dei figli, dato che i neonati umani sono molto vulnerabili e richiedono un lungo periodo di sviluppo. La monogamia avrebbe quindi fornito un vantaggio evolutivo in termini di sopravvivenza dei figli.

Allo stesso tempo, Diamond riconosce che la sessualità umana è complessa e varia notevolmente in tutto il mondo a causa delle influenze culturali, sociali e psicologiche. La sua analisi cerca di equilibrare gli aspetti biologici ed evolutivi della sessualità umana con i fattori culturali che la modellano.