In offerta!

La collezione – 1 ed. (nuovo)

La collezione

Giampiero Mughini

25,00

1 disponibili

La collezione

Avere tra le mani la prima edizione a stampa de "Il porto sepolto" (1916) non è solo un'esperienza mistica per bibliofili. È aver tra le mani un pezzo di storia letteraria italiana. Dall'uragano futurista, di cui sta per scoccare il centenario, alle opere più famose edite in poche copie di Dino Campana ed Eugenio Montale, dalla riscossa del romanzo avviata da Italo Svevo, in una Trieste in cui nessuno si accorse dei suoi libri, alle avanguardie degli anni Sessanta, dai piccoli editori che ebbero il coraggio di pubblicare opere in anticipo sui tempi. Il bibliofolle ne descrive la carta o le copertine illustrate da Mino Maccari, Giorgio Morandi, Alberto Burri. E racconta come titoli che hanno segnato un'epoca vendessero al loro debutto poche centinaia di copie o fossero stati addirittura rifiutati dagli editori. O come libri importanti siano scomparsi perché diventati politicamente scorretti.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La collezione – 1 ed. (nuovo)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Giampiero Giovanni Mughini (Catania16 aprile 1941) è un giornalistascrittoreopinionista e personaggio televisivo italiano.

Vive a Roma e nella sua casa ha una collezione di oggetti in stile liberty e, tra l’altro, di fotografie d’epoca, tavole autentiche di famosi illustratori italiani del Novecento, e ventimila libri, di cui duemila molto rari: tra essi la prima edizione di Canti Orfici (1914) di Dino Campana e di Ossi di seppia (1925) di Eugenio Montale