In offerta!

Dark Intervals – Cd

Keith Jarrett

10,00

1 disponibili

Dark Intervals

In questo senso Dark Intervals costituisce uno dei suoi concerti più significativi, anche se all’apparenza un po’ lugubre e che farà da riferimento per tutte le successive pubblicazioni concertistiche. Un’esibizione in cui Jarrett abbandona il criterio di flusso creativo continuo e sembra voler sviluppare in musica il concetto di silenzio, in varie forme e modalità, riferendosi in particolare ad una sua precisa forma: la pausa musicale. Una pausa (con la quale si sottintende il dark intervals del titolo) spesso breve, infinitesimale, in cui il pensiero e le mani “meditano” allo scopo di decidere la direzione da dare ai suoni successivi. Impressiona, anche se forse esteticamente può lasciare perplessi, un brano come “Opening” in cui, d’altro canto, Jarrett sembra esplicare in musica quel concetto di ricerca “feroce” dell’energia creativa che è in fondo la radice prima di ogni sua buona improvvisazione. “Hymn”, “Americana” e “Ritual Prayer” sono brani invece apprezzabili anche dal punto di vista strettamente musicale, soprattutto in virtù delle belle sequenze melodiche presenti, tipiche del miglior Jarrett.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dark Intervals – Cd”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.