In offerta!

Benedetti italiani

un classico della produzione malapartiana pubblicato in prima edizione nel 1961. Si tratta di una antologia di brani scritti in periodi diversi, in gran parte inediti o apparsi come "elzeviri" sul "Corriere della Sera". Dopo l'uscita nel 1956 di "Maledetti toscani", Malaparte dedica ai suoi connazionali un libro straordinario, ricco di sfoghi appassionati e di estrose intemperanze, frutto di un lungo tormentato odio-amore per la sua terra, non risparmiando accuse ma al tempo stesso indicando tutti quei caratteri positivi tipici del popolo italiano ricco di storia e di tradizione. Un'opera che confermava all'epoca e che conferma ancora oggi la grande intelligenza e sagacia dell'uomo e la finissima qualità poetica dello scrittore.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Benedetti italiani”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.